Tag Archive | baita dei saperi e dei sapori

Azienda Agricola Della Fara

dalla faraL’obiettivo fin dall’inizio era la creazione di un luogo che diventasse più bello e vivibile attraverso il recupero di un paesaggio montano campestre e più sano tramite il percorso biologico, dove tutto potesse avere una dimensione più umana. Nei tre anni trascorsi il primo impegno che l’azienda ha voluto prendersi è stato la sperimentazione, finalizzata a far si che questa erba spontanea sia ora coltivata, salvaguardandone tutte le qualità che l’hanno resa preziosa e ricercata dagli innumerevoli estimatori che ogni anno si prodigano nella sua ricerca.
Nel 2012 di conseguenza si è dato vita all’azienda e ci si è impegnati a sviluppare le molteplici applicazioni che il Buon Enrico potesse consentirci.

Le piccole realtà locali, che si dedicano alle produzioni artigianali secondo le tecniche tradizionali, attive sul territorio dell’Alta Valle Brembana sono numerose; è grazie alla loro attività che oggi possiamo continuare ad apprezzare i sapori della tradizione e possiamo ammirare opere artistiche di rilievo

Nei paesi di Altobrembo la natura regna incontrastata: boschi incontaminati, verdi pascoli e cime incantate faranno da cornice alle vostre vacanze.

Numerosi sono i prodotti tipici di origine brembana: Formaggi di prima scelta, Mieli di montagna, Polenta taragna e, ovviamente, funghi e erbe spontanee che sono i protagonisti di Fungolandia e Erbe del Casaro, i due eventi di Altobrembo.
Cultura e tradizioni antiche di Altobrembo continuano a vivere nel corso delle varie stagioni: la Pisa Egia, il Carnevale, il rogo della “ègia”, la Giobiana.
I ritmi del passato risuonano in un presente lontano.
Per informazioni e prenotazioni:
Via Arlecchino 3 – San Giovanni Bianco (BG)
Telefono

346.1821823

E-MAIL

az.ag.dellafara@live.com

 

 

I formaggi brembani sposano i vini nobili di Tenuta Vinea

foto 3E’ nello splendido scenario di Valtellina, terra a ridosso delle Alpi Retiche nota per i suoi paesaggi mozzafiato, per le sue superbe montagne e per i suoi grandi vini, che nasce Tenuta Vinea SCERSCÈ. Cristina Scarpellini, bergamasca di nascita, ma tiranese d’adozione è la testa pensante dell’azienda che con passione si dedica in prima persona alla vinificazione delle uve della proprietà terrazzata, architettura frutto del duro lavoro dell’uomo e testimonianza millenaria di una tradizione culturale e colturale ancora viva.

Cuore, coraggio e creatività sono le tre parole che caratterizzano e contraddistinguono l’esperienza di Cristina.

Siamo a Teglio, in Valgella, dove i vigneti di proprietà si collocano in un unico corpo aziendale, con un’ottima esposizione verso Sud Sud-Est, ad una quota di circa 600mslm. Sono rigorosamente a rittochino secondo tradizione ed i terrazzi comunicano tra loro con scale in pietra, allevati e condotti per tutto il loro ciclo vitale pianta per pianta, manualmente e con cura quasi paterna. Un suolo franco sabbioso, un’esposizione dei terreni che dona grande luminosità ed una notevole escursione termica.

IMG_8097Il vitigno dal quale si ottengono i vini è il Nebbiolo, qui denominato “Chiavennasca”: nobile, austero, longevo, esigente, padre di vini storicamente molto famosi. Necessita di una particolare situazione ambientale e climatica alla quale i pendii delle Alpi Retiche si prestano perfettamente.

L’origine di Cristina e la sua passione verso i prodotti locali generano un’unione perfetta tra Orobie Bergamasche e Alpi Retiche Valtellinesi, tra gustosi formaggi tradizionali e i vini nobili della Tenuta.

Tre i vini prodotti.

“Nettare Rosso di Valtellina DOC.

Nebbiolo giovane, deciso ma gentile allo stesso tempo. Note fruttate di marasca e ciliegia, toni speziati e ricordi di viole. Raccolta rigorosamente a mano. Nasce in acciaio, segue un affinamento in botti di rovere per 6 mesi per poi completare in bottiglia la sua evoluzione. Delicato e persistente è vino da tutto pasto, perfetto in abbinamento ad antipasti, primi piatti, carni bianche e formaggi giovani.

Ottimo abbinamento: Strachinel, Rosetta e Branzi per la loro delicatezza e dolcezza

Essenza Valtellina Superiore DOCG

Rispecchia l’evoluzione del Nebbiolo, del suo colore, la complessità e la finezza dei suoi profumi, che ben si bilanciano con il gusto trovando spezie come il pepe e la cannella. Profumi forti, note di viola molto delicate, completate dal gusto di liquirizia e nocciola. Raccolta rigorosamente a mano. Nasce in acciaio, segue un affinamento in botti di rovere per 15-18 mesi ed invecchia in bottiglia per almeno 6 mesi. Elegante ed armonico, si sposa perfettamente con pizzoccheri, carni bianche e rosse, formaggi stagionati e selvaggina.

Ottimo abbinamento: Formai de Mut per la sua stagionatura e perché conserva la fragranza delle erbe, il sapore delicato, non piccante e poco salato.

Infinito Sforzato di Valtellina “Infinito” Sforzato di Valtellina DOCG

Prodotto solo nelle annate migliori selezionando le uve da tutti i vigneti della proprietà. Un vino che esprime tutte le potenzialità di un Nebbiolo curato grappolo per grappolo, lasciato ad appassire per poter concentrare zucchero, aroma, colore e gusto, per dare “un qualcosa” difficile da dimenticare. Profumi molto fini, contrapposti ad un corpo forte e deciso ed un gusto ammaliante che ricorda la frutta sotto spirito, la marasca, la susina, sentori di viola e rosa appassita contornati da un piccante come la cannella e il pepe rosa. Raccolta rigorosamente a mano. Nasce con un appassimento naturale delle uve. Affinamento in botti di rovere per almeno 24 mesi, seguito da 8-10 mesi in bottiglia. Grande morbidezza e persistenza, si sposa perfettamente con carni rosse, selvaggina e formaggi stagionati.

Ottimo abbinamento: Formai de Mut, Bitto Storico dopo l’anno di stagionatura per la sua nobiltà, intensità e vivacità.

Nebbiolo è cuore, Nebbiolo è passione.

www.tenutascersce.it

Benvenuti in Valle Brembana

“C’è un antica strada che ti porta nella valle delle Fonti, che ti porta in alto dove l’aria è pura, dove la natura si risveglia, ti osserva, non ha confini….”
Ecco il video promozionale della Valle Brembana realizzato dal distretto Fontium et Mercatorum:

Un viaggio emozionale per riscoprire o vedere per la prima volta alcuni angoli del nostro territorio.
Una Valle ricca di storia, cultura, paesaggi incantanti e sapori genuini, una valle tutta da scoprire.

 

Dal 5 Dicembre Tutti in Baita: dalle Cene nel Week End ai Regali di Natale nel segno della Tradizione

Schermata 12-2456996 alle 16.07.03Il grande giorno è arrivato è finalmente arrivato, e le promesse fatte si realizzano. Da venerdì 5 dicembre, la Baita dei Saperi e dei Sapori Brembani resterà sempre aperta:

– Durante il giorno per farvi scoprire prodotti gastronomici unici e genuini, figli del nostro territorio

– A Pranzo, con menù sfiziosi e sempre diversi

– A cena, per assaporare con più gusto il Natale

E… A proposito di Natale: vi guideremo anche alla ricerca del regalo perfetto. A chi parla di crisi e di necessità di evitare gli sprechi, noi rispondiamo proponendo proposte genuine e gustose con i Cesti Natalizi del Brand IL PIACERE MIO. Eh già, regali aziendali, regali ai propri cari, ingredienti per i vostri pranzi. Per non parlare delle lunghe code che rischiano di guastare il vostro arrivo o la vostra partenza dalla Valle Brembana, trasformando il relax in stress prima di riniziare la settimana… Ecco: da noi, in Baita, c’è sempre posto. Basta una visita, o uno squillo per la prenotazione 0345.92061

Ci trovate a… Via Grotte Delle Meraviglie 14, 24010 Zogno, Italia 

Ecco cosa dicono di Noi su Trip Advisor

GUARDA L’ALBUM CON TUTTI I NOSTRI CESTI NATALIZI QUI
da venerdì 5 dicembre la baita terrà aperto per tutto il mese di dicembre anche nel week end e all’ora di cena…
perché lo fa? per dare accoglienza ai villeggianti che ogni stagione vengono a vivere la valle;
per vivere più a fondo una tradizione gastronomica unica al mondo, per riscoprire nell’antica tradizione del natale la possibilità di fare regali utili, genuini e golosi grazie ai ceti natalizi del brand IL Piacere Mio

la Latteria di Branzi, dal 1953, persegue un ideale di purezza e perfezione nella produzione casearia, e ora con la baita amplia la proposta commerciale inserendo prodotti di tutti i produttori locali.

Una Baita per Te, per la Comunità e per l’Economia Vallare: Scopri come aderire!

baitaLa Baita dei Saperi e dei Sapori è sempre qui, nello stesso posto, subito dopo la galleria di Zogno per chi sale verso la Valle Brembana o appena prima, per chi scende verso la città; in via Grotte delle Meraviglie. Qui sorge la Baita: un luogo di cultura e di degustazione, nato per ridare vita ai Saperi e ai Sapori brembani, di un territorio ricco di storia e di cultura.

Ecco perché si è deciso di selezionare tutti i migliori produttori locali del territorio, ed esporre i loro prodotti freschi e genuini, che potete trovare sulle nostre mensole: dai vini ai grissini, dai biscotti ai formaggi (persino i Principi delle Orobie) passando per i piccoli frutti e quegli ingredienti fondamentali per la cucina di tutti i giorni.

E poi i pranzi, con menù che variano tutti i giorni dando un tocco di sapore alle pause dal lavoro.

Non mancano nemmeno approvvigionamenti culturali, con le pubblicazioni di romanzi e volumi dedicati alla Valle Brembana, da parte di autorevoli centri di studi locali e piccoli stampatori del territorio che intendiamo valorizzare. Poi il turismo: marca distintiva di un territorio che ha sempre accolto migliaia di visitatori e sportivi. Per loro (e per voi) mappe, cartine, calendari eventi gratuiti, o splendidi volumi da collezione.

Insomma: la Baita dei Saperi e dei Sapori è sempre più un punto di riferimento, che chiama tutti voi a raccolta, per essere partecipi in questa community che si estende tra Facebook, Instagram ed il nostro blog

Mondiale di Mungitura, L’evento che fa impazzire gli Amici Blogger

valleLa Baita dei Saperi e Sapori Brembani, per permettere a più persone possibili di farsi conoscere, ha deciso qualche mese fa di non aprire un sito internet ma un blog. In esso vengono postati articoli, fotografie e video che ritraggono le esperienze del nostro team e di tutti gli amici che visitano le nostre montagne. Lo scopo è quello di affiancarsi ad altre aziende locali, facendo da traino e stringendo una partnership con le stesse, per dare più visibilità a noi e allo stesso tempo dare la stessa visibilità anche a loro e, di conseguenza, alle eccellenze brembane. Come? È semplice, postando nel proprio blog, articoli di gastronomia, arte, cultura e curiosità dei nostri partner, arricchendo il tutto con citazioni, aforismi, fotografie ed eventi per invogliare sempre più i lettori a venire a trovarci nella fantastica Valle Brembana.

Anche in montagna si svolgono molti eventi interessanti, tra questi troviamo il Campionato del Mondo di Mungitura a mano di vacche; il grande giorno è ormai alle porte, il 28 settembre dalle ore 9:00, inizierà questo Campionato che sarà ospitato dall’Agriturismo Ferdy di Lenna e comunque andrà sarà sempre una vittoria con un posto d’onore nel mondo delle grandi sfide Internazionali. CI stiamo lavorando da parecchio tempo con molti dei nostri partner per farci conoscere e per far si che la notizia si divulghi a macchia d’olio, data la rilevante importanza. Possiamo davvero congratularci e ringraziare tutti i nostri partner per il grande supporto che ci hanno dato e che ovviamente è stato contraccambiato, per tutto il lavoro di reblog che è stato appunto svolto sul Campionato di Mungitura e che è destinato ad incrementare. Che aspettate?

  http://dooly57rb.wordpress.com/2014/09/10/il-campionato-del-mondo-di-mungitura-a-mano-di-vacche-in-valle-brembana/

http://lacuisinedanslachambre.wordpress.com/2014/09/11/il-campionato-del-mondo-di-mungitura-a-mano-di-vacche/#more-1530

http://briciolediallegria.wordpress.com/2014/09/11/la-storia-che-ci-lega/

http://artesegretietesori.wordpress.com/2014/09/11/il-campionato-del-mondo-di-mungitura-a-mano-di-vacche-in-valle-brembana/

http://camoscibianchi.wordpress.com/2014/09/11/il-campionato-del-mondo-di-mungitura-a-mano-di-vacche-in-valle-brembana/

https://ritornoao.wordpress.com/2014/09/11/la-baita-dei-saperi-e-dei-sapori-brembani/

http://pascolovagante.wordpress.com/2014/09/09/appuntamenti-iniziative-ecc/

http://foodandlifeblog.wordpress.com/2014/09/11/campionato-mondiale-per-una-mungitura-da-guinness/

https://fioredisambuco.wordpress.com/2014/09/11/campionato-del-mondo-di-mungitura-a-mano-di-vacche-in-valle-brembana/

http://socialmarkethics.com/2014/09/10/emozione-tradizione-e-turismo-la-ricetta-per-un-campionato-mondiale-di-mungitura/

http://maipiuragnatele2.wordpress.com/2014/09/11/il-campionato-del-mondo-di-mungitura-a-mano-di-vacche-in-valle-brembana/

http://baitadeisaperiesapori.com/2014/09/09/il-campionato-del-mondo-di-mungitura-a-mano-di-vacche-in-valle-brembana/

http://cucinatoscana.org/2014/09/11/trofeo-formaggi-principi-delle-orbie/

https://ritornoao.wordpress.com/2014/09/11/la-baita-dei-saperi-e-dei-sapori-brembani/

http://www.sihappy.it/rimini/eventi/106358/

http://plannify.com/branzi/events/campionato_del_mondo_di_mungitura_a_manotrofeo_sec-331767.html

http://www.prolocotreviglio.it/index.php?option=com_eventlist&view=details&id=5692:campionato-del-mondo-di-mungitura-a-mano-a-branzi&lang=it

http://www.intornotirano.it/economia/in-val-brembana-campionato-mondo-mungitura-mano/

http://www.qualeformaggio.it/resistenza-casearia/4-attualita/2469-larte-di-mungere-a-mano-ha-il-suo-campionato-del-mondo

http://www.italianfoodnet.com/ita/sagre-eventi-enogastronomici/campionato-del-mondo-di-mungitura-a-mano-2014

http://www.targatocn.it/leggi-notizia/argomenti/targato-curiosita/articolo/campionato-del-mondo-di-mungitura-a-mano-a-branzi-bg-la-prima-edizione.html

http://forumterrealte.wordpress.com/2014/09/05/campionato-mondiale-mungitura-a-mano-in-val-brembana/

http://www.orobie.it/schedule/event/2436/

http://cucina.ilbloggatore.com/2014-09-08/larte-di-mungere-a-mano-ha-il-suo-campionato-del-mondo/

http://sandratognarini.com/2014/09/12/il-campionato-del-mondo-di-mungitura-a-mano-di-vacche-in-valle-brembana/

http://diegoguidolin.wordpress.com/2014/09/12/campionato-mondiale-di-mungitura-a-mano-di-vacche-valle-brembana/

http://iltaccuvino.com/2014/09/12/il-campionato-del-mondo-di-mungitura-a-mano-di-vacche-in-valle-brembana/

http://ricettepensierieidiozie.wordpress.com/2014/09/13/il-campionato-del-mondo-di-mungitura-a-mano-di-vacche-in-valle-brembana/

http://francescoscali.com/2014/09/13/saperi-e-sapori-in-val-brembana/

http://lavandabianca.wordpress.com/2014/09/14/tortino-di-riso-al-taleggio-dop-con-cuore-fondente-di-funghi/

http://spaghettipolloinsalatina.it/2014/09/14/campionato-mondiale-di-mungitura-a-mano/

http://comunqueviaggiare.it/2014/09/15/sagra/

http://stylewithb.wordpress.com/2014/09/15/il-campionato-del-mondo-di-mungitura-a-mano-di-vacche-in-valle-brembana/

http://europaviva21.it/2014/09/15/in-val-brembana-il-campionato-mondiale-di-mungitura-a-mano-di-vacche/

http://valoridelgusto.wordpress.com/2014/09/15/il-campionato-del-mondo-di-mungitura-a-mano-di-vacche-in-valle-brembana/

http://sandratognarini.com/2014/09/17/5-sagra-della-mela-e-dei-prodotti-tipici-della-valle-brembana/

 

 

 

Il Giornalista Marzullo (InterValli), racconta la Sagra della Mela

marzulloUn articolo di Federico Marzullo, giornalista del mensile InterValli, mensile simbolo della Valle Brembana, che racconta la Sagra della Mela.

La valle Brembana è pronta a coprirsi dei variopinti colori delle bucce e dal lucore degli smalti verdi, gialli e rossi che danno sapore alle miriadi di mele esposte dai coltivatori locali. Anche quest’anno, a Piazza Brembana, il gusto tornerà a sposare la tradizione e i sapori d’autunno entreranno in un connubio perfetto con qsagra mela 3uelli dei frutti del nostro territorio, con due giorni interamente dedicati alla 5° Edizione della «Sagra della mela». La Kermesse enogastronomica, che si terrà il prossimo 18 e 19 ottobre, sarà esclusivamente dedicata ai sapori, alle prelibatezze e alla bontà dei prodotti tipici delle nostre valli, unici ed inconfondibili nel loro genere. A soddisfare i palati più raffinati ed esigenti non saranno solo le mele, vere ed indiscusse protagoniste dell’evento, ma anche le ricche varietà di formaggi, marmellate, biscotti, salumi, miele e birre artigianali, dal gusto particolare e dall’aroma caratteristico. Come ogni anno, oltre alla consueta mostra mercato della «Mela della Valle Brembana» e ai diversi stands di prodotti tipici, che vi faranno percorrere un delizioso tour gastronomico, accompagneranno la sagra anche alcuni concorsi gastronomici. Si potrà inoltre soggiornare tranquillamente nelle strutture convenzionate e gustare in tutta serenità i menù tipici. L’Evento, proprio in virtù dell’enorme successo riscosso – di anno in anno – vede estendersi un sempre maggiore numero di partecipanti e partners. Quest’anno, tra gli organizzatori, figurerà anche «La Baita dei Saperi e dei Sapori» di Zogno, con la storica «Latteria di Branzi», perfetto testimonial e interprete del concetto di altissima qualità e valore che la manifestazione vuole veicolare. Per immergersi al meglio in questo mondo, degustando e scoprendo la storia delle preziose produzioni brembane, squisiti assaggi, spettacoli musicali dal vivo, mostre e dimostrazioni faranno da cornice ad un weekend all’insegna del gusto e delle tradizioni.

 

Federico Marzullo

 

 

5° Sagra della Mela e dei prodotti tipici della Valle Brembana

00sagramelaSiamo giunti alla tanto attesa quinta edizione della Sagra della Mela e dei prodotti tipici della Valle Brembana. E anche quest’anno il gusto torna a sposare la tradizione, e i sapori d’autunno entrano in un connubio perfetto con quelli dei frutti del nostro territorio. Sarà quindi in occasione dei prossimi 18 e 19 ottobre, a Piazza Brembana (BG), che avrà luogo il saporito evento. La Valle è pronta a coprirsi dei variopinti colori delle bucce e dal lucore di smalti verdi, gialli e rossi che danno sapore alle miriadi di mele esposte dai coltivatori locali.

Questi due giorni saranno dedicati alla valorizzazione dei preziosi prodotti tipici della Valle Brembana, e i protagonisti di questa sagra non saranno solo le mele, ma anche formaggi, marmellate, biscotti, salumi, miele e infine le birre.

Saranno due giorni esclusivamente dedicati ai sapori, alle prelibatezze e alla bontà dei prodotti tipici delle nostre valli, unici nel loro genere ed inconfondibili.

Potrete trovare stand con prodotti tipici, la mostra mercato della mela della Valle Brembana; e ancora: avrete l’opportunità di iscrivervi e partecipare ad interessanti concorsi gastronomici e potrete tranquillamente soggiornare nelle strutture convenzionate e gustarvi in tutta serenità i menù tipici.

La Sagra della Mela è ormai alla sua quinta edizione, e proprio in virtù dell’enorme successo riscosso – di anno in anno – vede estendersi ad un sempre maggiore numero di partecipanti e partner le adesioni. Quest’anno, tra gli organizzatori, anche La Baita dei Saperi e dei Sapori di Zogno, con la storica Latteria di Branzi. che daranno il tocco in più.

Cultura, gastronomia, turismo: i capisaldi di un territorio che svela i propri tesori e

L’evento viene svolto una volta all’anno, e ogni anno è sempre migliore di quello passato. Ci sono sempre molte novità, sorprese e l’atmosfera  non è altro che piacevole. Se volete avere maggiori informazioni sulla Sagra contattateci: info@latteriadibranzi.it

baitadellacultura@gmail.com

 

This slideshow requires JavaScript.

 

Il Campionato del Mondo di Mungitura a Mano di Vacche… In Valle Brembana

Schermata 09-2456910 alle 11.47.58La Valle Brembana sulla vetta del mondo, con un posto d’onore nel mondo delle grandi sfide internazionali, e comunque andrà sarà sempre una vittoria. Domenica 28 settembre, dalle ore 9.00, prenderà avvio il primo Campionato Mondiale di Mungitura a Mano di Vacche, ospitato dall’Agriturismo Ferdy di Lenna (Bergamo). L’organizzazione dell’evento è affidata all’Associazione Fiera San Matteo di Branzi, con la collaborazione del Comune di Lenna, di Associazioni  di allevatori e sponsor. Premi e Partecipanti: In palio verrà messo un montepremi di 6.000,000 euro, che saranno ripartiti fra i primi tre podi nei rispettivi valori di 3.500,00 euro al primo classificato, 1.500,00 al secondo e 1.000,00 al terzo. A contendersi il primato saranno i mungitori che abitualmente frequentano gli alpeggi, che gareggeranno per la simbolica vittoria del Secchio d’Oro. Il Regolamento stilato prevede che gli sfidanti in gara debbano mungere quanto più latte possibile in un tempo limite di due minuti dalla propria mucca o da un capo messo a disposizione. Animali e concorrenti saranno sottoposti a rigidi controlli per scongiurare il rischio frode e garantire limpidezza ad un torneo che vuole preservare il valore di un mestiere sempre più soppiantato da mungitrici meccaniche. Schermata 09-2456910 alle 11.48.18“Al di là dell’aspetto folcloristico e agonistico – spiegano dal comitato organizzatore – il primo campionato del mondo di mungitura a mano vuole valorizzare e portar all’attenzione del grande pubblico chi, con fatica, determinazione, passione e coraggio, custodisce e alimenta una pratica antica, per secoli unico mezzo di sostentamento per intere popolazioni rurali. Esaltare la mungitura a mano, ancora oggi, significa rendere omaggio a queste generazioni e, al tempo stesso, essere forieri di genuinità, libertà di pascolo delle mandrie, in un settore ormai dominato dalla meccanizzazione e dalla produzione intensiva”. Questo trofeo, pertanto, è stato intitolato ai “Formaggi Principi delle Orobie”, un marchio creato appositamente dall’Associazione Fiera San Matteo che riunisce le sei eccellenze casearie delle Prealpi Lombarde, ad oggi disponibili presso La Baita dei Saperi e dei Sapori di Zogno (Bergamo), all’ingresso della Valle Brembana: Formai de Mut dell’Alta Valle Brembana DOP, Bitto Storico, Stracchino all’antica delle Valli Orobiche, Agrì di Valtorta e Strachitunt DOP, tutti formaggi che si contraddistinguono per la produzione nell’ambiente incontaminato della montagna. I Partecipanti: All’Agriturismo Ferdy arriveranno in particolare dal Nord Italia, dall’Austria, dalla Svizzera e dalla Germania. Specifichiamo che la pratica della mungitura a mano è per gran parte andata persa, e l’aver raggiunto ad oggi un numero sufficiente di iscrizioni che garantiscano il pieno svolgimento del torneo, è stato un primo successo. Info e Iscrizioni: info@fierasanmatteo.it -338/2571965. oppure 347/9956383.

This slideshow requires JavaScript.

Azienda Agricola Della Fara

dalla faraL’obiettivo fin dall’inizio era la creazione di un luogo che diventasse più bello e vivibile attraverso il recupero di un paesaggio montano campestre e più sano tramite il percorso biologico, dove tutto potesse avere una dimensione più umana. Nei tre anni trascorsi il primo impegno che l’azienda ha voluto prendersi è stato la sperimentazione, finalizzata a far si che questa erba spontanea sia ora coltivata, salvaguardandone tutte le qualità che l’hanno resa preziosa e ricercata dagli innumerevoli estimatori che ogni anno si prodigano nella sua ricerca.
Nel 2012 di conseguenza si è dato vita all’azienda e ci si è impegnati a sviluppare le molteplici applicazioni che il Buon Enrico potesse consentirci.

Le piccole realtà locali, che si dedicano alle produzioni artigianali secondo le tecniche tradizionali, attive sul territorio dell’Alta Valle Brembana sono numerose; è grazie alla loro attività che oggi possiamo continuare ad apprezzare i sapori della tradizione e possiamo ammirare opere artistiche di rilievo

Nei paesi di Altobrembo la natura regna incontrastata: boschi incontaminati, verdi pascoli e cime incantate faranno da cornice alle vostre vacanze.

Numerosi sono i prodotti tipici di origine brembana: Formaggi di prima scelta, Mieli di montagna, Polenta taragna e, ovviamente, funghi e erbe spontanee che sono i protagonisti di Fungolandia e Erbe del Casaro, i due eventi di Altobrembo.
Cultura e tradizioni antiche di Altobrembo continuano a vivere nel corso delle varie stagioni: la Pisa Egia, il Carnevale, il rogo della “ègia”, la Giobiana.
I ritmi del passato risuonano in un presente lontano.
Per informazioni e prenotazioni:
Via Arlecchino 3 – San Giovanni Bianco (BG)
Telefono

346.1821823

E-MAIL

az.ag.dellafara@live.com

 

 

%d bloggers like this: