Tag Archive | formaggi principe delle orobie

Capra Orobica e Bruna alpina originale tutelate da due associazioni

capra orobica Nel febbraio 2015 a Prato San Pietro di Cortenova, in Valsassina, allevatori della razza bovina Bruna alpina originale e della capra Orobica hanno dato vita a due associazioni per promuovere le rispettive razze e i loro prodotti. L’operazione era da tempo in gestazione ma è giunta rapidamente in porto anche grazie agli incoraggiamenti ricevuti dall’assessore regionale Fava, il quale aveva indicato nella capra Orobica e nella razza bovina Bruna alpina originale due simboli della montagna lombarda e assicurato il sostegno della regione all’organizzazione di importanti eventi dedicati a queste razze nel periodo Expo. Si sono fatti promotori delle due associazioni allevatori della Valle Brembana, delle valli orobiche valtellinesi e della Valsassina in parte già da tempo in contatto grazie all’iniziativa di valorizzazione dei formaggi “Principi delle Orobie”.

L’Associazione dei produttori di formaggi di sola capra Orobica è stata promossa da Ferdy Quarteroni di Lenna (Bg), presidente, Alfio Sassella di Talamona (So), Enrico Benedetti di Cortenova (Lc), Giuseppe Giovannoni di Cosio Valtellino (So), Martino Colombo di Pagnona (Lc), Ermanno Giardini di Colico (Lc). Raccoglie allevatori che sono al tempo stesso produttori di formaggi e punta apertamente a inserire i “Formaggi di sola capra Orobica” all’interno dei “Principi” (Branzi FTP, Bitto storico presidio Slow Food, Strachitunt Dop, Formai de Mut dell’Alta Valle Brembana Dop, Agrì di Valtorta presidio Slow Food, Stracchino all’antica presidio Slow Food). L’Associazione ha inoltre ottenuto per i “Formaggi di sola capra Orobica” il riconoscimento di Presidio Slow Food.

L’Associazione lombarda Bruna alpina originale, promossa da Alfio Sassella (So), presidente, Nicolò Quarteroni di Lenna (Bg), Ignazio Carrara di Serina (Bg) intende invece far conoscere l’enorme importanza rivestita da questa razza nel quadro dell’economia e della società della montagna lombarda, e al tempo stesso sollecitare adeguati sostegni per la sua diffusione e l’istituzione del Libro Genealogico. Consapevole che il ritorno della Bruna alpina originale è fondamentalmente legato alla sua valorizzazione economica l’Associazione punta anche alla promozione del latte, dei formaggi e della carne.

Possono aderire all’Associazione dei produttori dei formaggi di capra Orobica anche alpeggiatori (a patto che in alpeggio siano munte solo capre Orobiche), caseifici che ritirano il latte dei soci e lo trasformano in modo separato, produttori di latte che conferiscono ad altri allevatori o ai caseifici. Per aderire all’Associazione della Bruna alpina originale è sufficiente allevare almeno tre capi della razza.

 

 

I Formaggi Principi delle Orobie

formaggi-principi-delle-orobie1I formaggi Principi delle Orobie sono stati definiti le “sei eccellenze casearie” delle montagne Brembane, sono stati scelti da Slow Food  per accogliere le delegazioni internazionali che arriveranno alla manifestazione nella «Piazza dei sapori», per una decina di giorni nella fase iniziale di Expo 2015.

Sono sette le realtà imprenditoriali che hanno messo in moto i «Principi delle Orobie»: azienda agrituristica Ferdy Quarteroni di Lenna, Casarrigoni di Taleggio, Latteria Sociale di Branzi, Latteria Sociale di Valtorta, società agricola Guglielmo Locatelli di Vedeseta, cooperativa Sant’Antonio di Vedeseta e società Bitto Trading di Gerola Alta (Sondrio).

Le eccellenze locali invece, come è stato già specificato, sono sei. Agrì Valtorta, Bitto storico, Branzi, Formai de Mut dell’alta Valle Brembana, Stracchino e Strachitunt.

L’AGRI’ DI VALTORTA è un formaggio a pasta cruda, a base di latte vaccino intero, prodotto unicamente nella  Latteria sociale di Valtorta in Val Brembana. Il frutto di tre giorni di lavorazione è un formaggio dolce, aromatico, dall’inconfondibile forma cilindrica.
Il BITTO STORICO DOP  è un formaggio a base di latte vaccino di capra,  prodotto da secoli nell’alta Val Brembana grazie al Consorzio Salvaguardia Bitto Storico. Ha la  Denominazione di Origine Protetta  (Dop). Mangimi vietati e mungitura rigorosamente a mano, di questo formaggio ogni anno nel mondo
vengono prodotte solo 1500 forme. E’ l’unico formaggio al mondo con una stagionatura che può superare i 10 anni.
BRANZI FTB viene prodotto da secoli nell’omonimo paese di Branzi, in Alta Val Brembana, questo formaggio viene prodotto con latte vaccino intero crudo dalla  Latteria Sociale di Branzi.
Può avere un sapore dolce e delicato oppure, nella versione più stagionata (fino a 12 mesi per lo stravecchio), lievemente piccante.
FORMAI DE MUT DELL’ALTA VALLE BREMBANA DOP è un formaggio di latte vaccino dalle antichissime origini, prodotto sugli alpeggi Brembani tra i 1.300 e i 2.500 m di altitudine. Il sapore è delicato, poco salato, con un retrogusto che rimanda ai foraggi alpini. Anche lui ha la  Denominazione di Origine Protetta (Dop).
STRACCHINO ALL’ANTICA DELLE VALLI OROBICHE, formaggio grasso, molle, gustoso e saporito; si produce con latte vaccino a munta calda in Valle Brembana, Val Taleggio (infatti è l’antenato del formaggio taleggio), Val Serina e Valle Imagna. Stracchino in dialetto bergamasco indica quei formaggi prodotti con il latte di vacche ‘stracche‘, ovvero stanche per via della transumanza.
STRACHITUNT DELLA VAL TALEGGIO DOP nome che in dialetto bergamasco significa ‘Stracchino rotondo‘, è un formaggio a pasta cruda, erborinato, prodotto con latte intero di vacca.Da lui discende il  Gorgonzola  così come lo conosciamo. E’ stato definito da Gianfranco Vissani il ‘formaggio più buono del mondo’. Prodotto tradizionalmente in alta Val Taleggio, ha la Denominazione di Origine Protetta  (Dop).

Queste produzioni di eccellenza possono garantire un afflusso turistico, e allo stesso tempo mettere al centro il legame tra un prodotto e il suo territorio.

 

I Formaggi Principi delle Orobie in Formato Street

città alta

Foto tratta dal quotidiano L’Eco di Bergamo

Inauguriamo la categoria “Le Ricette della Baita”, presentando 8 creazioni gastronomiche, pensate e realizzate da 7 ristoranti di primo livello di Città Alta – la roccaforte medievale di Bergamo. In occasione dell’evento Street Food “E.State a Sant’Agostino” la città accoglie i Formaggi Principi delle Orobie forniti dalla Latteria di Branzi, con un Welcome Tasting che anticipa l’Expo 2015 (Leggi l’articolo dell’evento qui), posti al centro di un contest creativo culinario presentato ai fotografi e al pubblico mercoledì 9 luglio

 

1- Caffetteria Cavour Presenta:

Un piatto semplice, disposto su un tagliere in legno di noce che presenta bruschette su cui è stata disposta la salamella e Strachitunt fuso

Bruschette Carne 2

2- Da Mimmo Presenta:

In apertura una splendida pizza con Stracchino delle valli orobiche, lardo e un tocco di rosmarino; A seguire (foto 2) una pizza con striscioline di formaggio Branzi FTB tagliato fine, scarola e coppa, concludendo con la grande novità delle Bésse de Brans (cui dedicheremo un articolo a parte)

Pizza 2 fondo Pizza Coppa

3- La Tana Presenta:

Per la La Tana, invece, un tagliere su cui sono stati disposti lo Taleggio fritto in farina di nocciole con abbinata una fetta di Stracchino all’Antica con confettura di pomodori verdi e cipolle rosse fondenti

Taleggio impanato 2

4- Osteria del Vino Buono Presenta:

Sul tagliere di noce, l’Osteria ci presenta una composizione che profuma di tradizione, con salame affettato e tradizionale polenta bergamasca accompagnata da Formai de Mut

Salame e polenta

5- Pozzo Bianco Presenta:

Grande novità, con il Branzi-Burger che arriva a sopresa su un tagliere arricchito di pomodori, bacon, pane al sesamo e salsa dello chef a parte. Ma a fare la differenza in questo hamburger è il formaggio Branzi FTB…

Hamburger

6- Trattoria Sant’Ambroeus Presenta:

Il tagliere di noce è stato riempito con un mix di bresaola e insalata, su cui poggiano scaglie di Bitto Storico e crema di Botticello con olive

Rucola

7- Vineria Cozzi Presenta:

Uno splendido risotto con riserva di San Massimo, mantecato con Botticello e finito con Agrì di Montagna e colorato di mirtilli

Risotto Agri

Si ringrazia per le splendide foto lo Studio Grafico Zonca di Bergamo

%d bloggers like this: